Nino Ovan, FORMACOLORELUCE, Mestre dal 28 ottobre al 30 novembre 2011

“Formacoloreluce” è la mostra personale dedicata all’artista Nino Ovan dalla galleria Anti. Il titolo nasce da una specifica relazione tra forma, colore, luce, è una iperdeterminazione logica. Per ciò, il valore di ideale in questo caso non è solo la forma, ma anche il colore e la luce, assieme.

Nelle opere di Ovan la forma ha bisogno della materia anche quando è forma logica, ma la materia è di fatto mero sopporto. La materia viene nascosta e quindi sublimata dal colore nitro che a sua volta viene modificata dalla luce neon-argon emessa da tubicini di vetro, che a loro volta si sublimano nella luce in un processo di integrazione basato sulla reciproca trasformazione sublimazione.

Eppure c’è una questione che non può essere rimossa: perché Ovan introduce la luce artificiale e perché l’utilizzo del neon piuttosto che l’uso di sistemi di illuminazione. La luce naturale modella la plasticità e segue il tempo, quella artificiale presente nella galleria fa da supporto, quella neon, parte integrante dell’opera, è controcanto e nel contempo dichiara la possibilità che la luce naturale possa essere considerata, rispetto all’opera, inutile. La luce naturale segue il tempo, la luce artificiale ferma il tempo.

Se il percorso dell’arte Moderna e Contemporanea ci ha portato all’astrazione assoluta, cioè alla superficie dipinta di un solo colore (o per la scienza al digitale fondato sulla semplice -astratta- relazione posizionale tra 0 e 1), Ovan prova (impresa umilmente ambiziosa, o se volete impresa possibile solo sospendendo ogni atto di coscienza o di volontà finalizzata) a riportare l’arte ad una condizione previa non solo per l’arte. Condizione previa che non è di certo la rappresentazione del reale, ma la costruzione di una realtà fine a se stessa (totalmente altra rispetto all’esistente) mettendo in relazione cogente gli elementi base del visibile, forma, colore, luce, prima della creazione… per la creazione.

 

Galleria d’Arte Contemporanea

Via Mestrina 58 – 30170 Mestre (Venezia)

www.antigallery.it

www.facebook.com/pages/Anti/177632345636282

.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com