Prospettiva Nomadea cura di Patti Campani

Come da sempre mi accade, le letture di un momento – o meglio lo splendido equilibrio delle parole degli autori – vengono in mio soccorso e mi offrono sul magnifico vassoio delle loro pagine la forma migliore per esprimere la vaghezza incerta e il balbettio delle mie riflessioni. Anche questa volta non sono venute meno al loro mandato e così, nel mentre del progetto che sto realizzando per la futura stagione espositiva, mi si sono presentate: erano lì ,tra le righe di John Berger, che attendevano di essere viste, di apparire nello spazio che le stava aspettando. In Sacche di resistenza Berger usa, o più probabilmente conia, il termine prospettiva nomade per definire l’insieme, realizzato da diverse mani, delle pitture di Chauvet. Scrive John Berger che – (…) la prospettiva nomade riguarda la coesistenza non la distanza – In questo senso mi è parso che le sue parole definissero al meglio quanto era nel mio intento : espressioni diverse come media (pittura e fotografia) che coesistono non in un ordine di grandezza, vicinanza o lontananza, ma coesistono nella definizione aperta dell’oggetto-tema della ‘speculazione’ artistica e poetica.

Giuseppe Leone e Cateno Sanalitro

Perché questo sarà Prospettiva Nomade: una serie di mostre a quattro mani per le quali ho invitato coppie di artisti, pittori e fotografi, nella realizzazione di un progetto comune.

Nell’invitarli mi sono limitata a seguire l’intuizione di possibili sintonie poetiche e personali , lasciando a loro, alle singole coppie, la scelta del tema- oggetto e della modalità di sviluppo; aspetto fondante e che porterà a sviluppi molto differenti.

Opere di: Andrea Cataudella, Dario Coletti, Luca Coser, Luca Dimartino, Dario Ghibaudo, Giuseppe Leone, Nino Migliori, Cateno Sanalitro, William Xerra, Umberto Zampini.

A questo è mio desiderio aggiungere il contributo di scrittori che saranno non tanto la base critica e illustrativa del progetto realizzato quanto, e piuttosto, un ulteriore inciso poetico nella definizione della mostra stessa.

Gli appuntamenti:

2017

ottobre- novembre: Giuseppe Leone e Cateno Sanalitro

novembre – dicembre: Andrea Cataudella e Luca Dimartino

2018

gennaio – febbraio: Nino Migliori e William Xerra

marzo – aprile: Dario Coletti e Luca Coser

maggio – giugno: Dario Ghibaudo e Umberto Zampini

Comments are closed.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com