La Fondazione per le scienze religiose non si ferma Prossime attività in calendario

Anche in questo momento di emergenza sanitaria con la conseguente sospensione degli incontri e dei programmi previsti, consapevole dell’urgenza della riflessione sul «religioso» la Fondazione per le scienze religiose (Fscire) prosegue nel suo percorso pur con strumenti diversi da quelli consueti.

Il 22 maggio si è conclusa la prima edizione di PluReS – Master in Pluralismo Religioso e Sapere storico con una lezione del professor Alberto Melloni su «Religioni e spazio pubblico in tempo di pandemia». Organizzato da Fscire grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna (Bando Alte Competenze 2019), il corso ha visto la partecipazione di 30 studenti, provenienti da percorsi formativi e professionali diversi, ai quali è stata offerta un’introduzione ai testi sacri, alla storia, alle dottrine e alle tradizioni di ebraismo, cristianesimo e islam. Le lezioni sono state tenute da 25 docenti provenienti da 17 diverse istituzioni, sia italiane sia europee, e si sono svolte dapprima presso la sede di Fscire a Bologna, e in seguito (a causa dell’emergenza COVID-19) online, riuscendo così a concludere il percorso di 4 moduli, per un totale di 120 ore. L’avvio della seconda edizione del corso è previsto a novembre 2020.

Nel mese di giugno, la Fondazione ha in programma:

  • Art’s Angels, evento dedicato all’arte a supporto delle donne vittime di violenza (7-14 giugno),
  • la diffusione online delle EuAre Keynote Lectures (22-25 giugno),
  • la diffusione online delle presentazioni delle opere vincitrici del Premio Giuseppe Alberigo (22-25 giugno),
  • la premiazione dei vincitori del contest internazionale Piazza Grande Religion Journalism Award (22 giugno).

Prosegue intanto ininterrotta l’attività editoriale della Fondazione con la pubblicazione

  • del saggio «Gli anni della pazienza. Bea, l’ecumenismo e il Sant’Uffizio di Pio XII» di Saretta Marotta e
  • dei testi delle lezioni magistrali «EuARe Lectures. 2nd Annual Conference 2019».

Gli eventi

«Art’s Angels»

7-14 giugno, asta di beneficenza artistica di donne per le donne

Nonostante la temporanea sospensione di A proposito di Eva, Fscire continua a impegnarsi nella tutela delle donne. Insieme a Fondazione Pangea Onlus e al collettivo Darehood, Fscire sostiene «Art’s Angels» – asta contro la violenza – ideata dal celebre artista romano Maupal, con Associazione Domna e Associazione Jeosha. Dal 7 al 14 giugno alcune artiste – tra cui Laika, Cinzia Pellin, Alessandra Carloni, Handiedan, Alesenso, Veblena Finkenberg – metteranno in vendita online un pezzo unico della loro produzione: beneficiarie dell’iniziativa saranno le donne del progetto REAMA, rete antiviolenza di Fondazione Pangea.

Artbid | info@domna.it

European Academy of Religion – EuARe

22-25 giugno, online i video delle Keynote Lectures

Sul sito e sul canale YouTube di EuARe e sui social network di Fscire e della manifestazione saranno disponibili i video delle quattro Lectures previste per la conferenza annuale della European Academy of Religion. Ideata da Fscire e avviata con il patrocinio del Parlamento europeo, della Commissione europea, della Commissione nazionale UNESCO, dell’Università di Bologna e del Comune di Bologna, EuARe rappresenta un’importante occasione di confronto e di riflessione tra studiosi ed ermeneuti del fenomeno religioso e dell’esperienza religiosa, aperta alla società civile.

European Academy of Religion

FB: @EuropeanAcademyofReligion | TW: @eu_are

Premio Giuseppe Alberigo

22-25 giugno, online le videopresentazioni delle opere vincitrici

Sul canale YouTube della Fondazione sarà possibile scoprire le opere che si sono aggiudicate per il 2020 il prestigioso riconoscimento, attribuito ai lavori che hanno raggiunto l’eccellenza nell’ambito delle diverse discipline delle Scienze religiose.

In ricordo della ricca produzione critica e di ricerca dello studioso Giuseppe Alberigo che ha diretto la Fondazione fino alla sua morte nel 2007, il Premio è sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna in sinergia con Fscire, istituzione cui Alberigo dedicò gran parte della sua vita.

Piazza Grande Religion Journalism Award

22 giugno, premiazione dei vincitori del contest

A fine maggio si riunirà la Giuria internazionale del Piazza Grande Religion Journalism Award per comunicare il vincitore o vincitrice dell’edizione del 2020.

Il Piazza Grande Religion Journalism Award è organizzato dall’International Association of Religion Journalists in collaborazione e con il sostegno di Fscire, per valorizzare il lavoro di giornalisti che si occupano di religione e spiritualità.

Le pubblicazioni

«Gli anni della pazienza. Bea, l’ecumenismo e il Sant’Uffizio di Pio XII»

Si tratta di una monografia di alto valore scientifico sul ruolo del cardinale Augustin Bea nel decennio precedente al Concilio Vaticano II. Edito da Il Mulino, il saggio è un’opera di Saretta Marotta, dottore di ricerca in Storia contemporanea presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, borsista Fscire dove la ricerca è stata pensata e realizzata e ora ricercatrice post-Doc presso la Katholieke Universiteit di Leuven.

«EuARe Lectures. 2nd Annual Conference 2019»

Il 22 giugno saranno anche resi disponibili al pubblico i testi delle lezioni magistrali dell’edizione 2019 della conferenza annuale della European Academy of Religion. Il volume, a cura di Jocelyne Cesari, docente di Religione e politica all’Università di Birmingham e già Presidente di EuARe, si interroga sull’equilibrio tra la dimensione individuale e quella comunitaria che le religioni hanno storicamente individuato e di cui tuttora vanno alla ricerca nel continuo bilanciamento con altre sfere dell’agire umano.

La Fondazione per le scienze religiose (Fscire) è un istituto di ricerca presieduto da Alessandro Pajno e diretto da Alberto Melloni che ha sede a Bologna. L’istituto pubblica, sviluppa, fornisce, organizza, approfondisce e diffonde la ricerca nell’ambito delle Scienze religiose studiando in particolare il cristianesimo e i suoi rapporti con le altre confessioni. Riconosciuta con decreto del Presidente della Repubblica, la Fondazione è convenzionata con l’Università di Bologna e con altri atenei e opera, pur in un contesto sinergico con altri istituti di ricerca, in piena autonomia rispetto alle università e alle chiese.

Fondazione per le scienze religiose

FB: @fondazionescienzereligiose | TW: @fscireIT | IG: @fscire.it | YT: fscireTV