La conoscenza ha bisogno di un copyright moderno, adatto a una Rete aperta

Il 5 luglio 2018, il Parlamento europeo in seduta plenaria voterà se procedere con una proposta di direttiva sul copyright unanimemente avversata dalla società civile e persino da altre commissioni del Parlamento.

Dal 2013, creativi e cittadini hanno chiesto all’Unione europea di correggere il copyright e renderlo funzionale all’era digitale. Le associazioni Wikimedia nell’UE hanno avanzato proposte ragionevoli, come l’estensione della libertà di panorama a tutta l’UE e la protezione del pubblico dominio, entrambe misure che aiutano gli autori a produrre le proprie opere.

La Commissione giuridica del Parlamento il 20 giugno ha invece deciso di procedere con misure che frammenteranno ulteriormente la Rete e restringeranno milioni di cittadini nella gabbia di filtri automatici e autorizzazioni preventive da parte di pochi grossi enti.

Siamo convinti che i cittadini abbiano diritto a una discussione più ampia di questa proposta per il copyright.

Chiediamo a tutti i deputati del Parlamento europeo di votare contro il testo attuale in modo che la Plenaria possa riconsiderare alcuni emendamenti di buon senso e assicurare la democrazia del processo.

https://meta.wikimedia.org/wiki/European_Parliament_vote_in_2018/it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com